depuratori

Bere acqua ricca di ferro può avere vari effetti benefici

Acqua ricca di ferro (effetti e benefici)

Il ferro è un minerale presente in quantità abbondanti sulla terra. Si tratta di un elemento essenziale per gli essere umani ed è anche utilizzato in una varietà di processi industriali. Negli essere umani questo minerale rappresenta un elemento essenziale richiesto, tra le altre cose, dall’emoglobina per l’importante funzione di trasporto di ossigeno verso le cellule.
Data la presenza del ferro in natura, esso si riscontra in maniera inevitabile anche nell’acqua potabile che abitualmente consumiamo, sia essa trattata ed imbottigliata, che filtrata per mezzo di un opportuno depuratore di acqua.
il ferro è un minerale Inorganico che viene assorbito dall’acqua in maniera del tutto naturale durante il passaggio per il terreno: è proprio in questo momento che il liquido percorrendo terre, rocce e sedimenti si arricchisce di minerali Inorganici ed altre sostanze che si trovano in essi e tra queste sostanze vi è, per appunto, anche il ferro.

Livelli diferro nel saungue:

Un alto contenuto di ferro nell’acqua non rappresenta generalmente un fattore positivo.
Alti livelli di ferro possono essere fatali per la salute degli esseri umani, tuttavia le quantità che assumiamo mediante l’acqua potabile sono contenute e troppo basse (in base alle normative Europee), per poter essere considerate pericolose.
Un’eccessiva quantità di ferro può essere fatale per l’organismo e può infatti essere causa di effetti non benefici sulla salute in generale.
Allo stesso tempo alti tassi di tale minerale causano un cattivo gusto dell’acqua ed uno scolorimento di essa.
Gli adulti hanno bisogno di una quantità di ferro che varia da 8 a 16 mg al giorno a seconda del peso corporeo della persona in questione, mentre per i bambini ne è necessario un quantitativo minore e non superiore ai 10 mg, quantità tuttavia variabile in base all’età.
Per gli umani una dose letale media di ferro si aggira intorno a percentuali piuttosto alte corrispondenti ad un rapporto di circa 200-250 mg per peso corporeo.
La tossicità del ferro correlata al consumo di acqua potabile è pertanto un fatto che non desta alcuna preoccupazione dal momento che la quantità di tale minerale in essa corrisponde a circa 0.6 mg. La quantità di ferro che si sta considerando è riferita nello specifico ad un consumo quotidiano di due litri di acqua minerale potabile.

Ferro nell’acqua:

Una buona condizione di salute è strettamente legata alla quantità di ferro che il corpo contiene. È perciò importante fare molta attenzione alla tipologia di acqua potabile bevuta che deve essere a bassa concentrazione di Minerali Inorganici avendo così la possibilità di aggiungere i Sali organici che il nostro corpo richiede.
L’apporto di ferro mediante l’acqua rappresenta un’ottima fonte di aiuto per il nostro organismo, tuttavia non è sufficiente per il totale fabbisogno quotidiano di tale minerale, richiesto per le funzioni vitali del corpo. Piccoli apporti di ferro devono essere associati a quelli ottenuti mediante l’acqua. È bene dunque arricchire la propria dieta con alimenti contenenti ferro.

Effetti del ferro sul corpo:

Il ferro viene utilizzato per molte ragioni nel nostro organismo. Esso viene in primo luogo utilizzato nella formazione di molte proteine presenti nel corpo, in particolare è utile per quelle che sono responsabili del trasporto di ossigeno attraverso il flusso sanguigno e quindi di emoglobina e mioglobina.
Non sono noti particolari rischi di salute relativi all’ingestione di ferro per mezzo di acqua potabile, dal momento che questi livelli sono generalmente contenuti e mantenuti sotto livelli non preoccupanti.

A cosa serve il ferro?

Il corpo contiene in condizioni normali una quantità di ferro corrispondente a circa 4 g in totale, di cui la maggior parte di tale quantità, nello specifico il 70% è concentrato nel sangue, mentre la restante parte è presente nel midollo osseo.
Il ferro è una componente essenziale per le attività che si riferiscono a processi che legano sia l’ossigeno che l’anidride carbonica. Esso è anche un componente di molti enzimi ed è coinvolto per altro, nella sintesi del DNA.

Benefici del ferro:

Il ferro è un elemento essenziale nella nutrizione umana e gli effetti che ha sulla salute sono davvero molti. Tra le buone capacità di tale minerale vi è quella di riduzione della stanchezza oltre che di problemi maggiori come l’anemia.
Il ferro è necessario per la salute anche per altre ragioni. Oltre il noto ruolo di formazione della proteina emoglobina, il ferro è partecipe del processo metabolico cellulare dei molti enzimi presenti nel corpo. Bassi depositi di ferro portano ad una carenza di esso ed all’insorgenza dei problemi associati quali anemia, affaticamento e maggiore sensibilità alle infezioni.
Il ferro è un elemento ancora più importante per le donne, i bambini e gli anziani, i quali sono tutti dei soggetti in cui una carenza di ferro può provocare conseguenze più preoccupanti rispetto agli uomini.

Rischi per la salute:

Il ferro può accumularsi e raggiungere livelli pericolosi negli essere umani. Tale problema può presentarsi in particolare nel caso in cui si abbiano soggetti che soffrono di emocromatosi, ovvero di una malattia genetica che è responsabile di un aumento nell’assorbimento del ferro nell’intestino. Individui in condizioni normali assorbono circa il 25% del ferro contenuto negli alimenti che consumano mediante la dieta, mentre tale percentuale è significativamente innalzata in condizioni di salute particolari.
Quando i livelli di ferro sono elevati, le quantità in eccesso vengono assorbite e conservate nel corpo e con maggiore precisione tali livelli si concentrano negli organi vitali quali ad esempio fegato, pancreas e cuore. Un accumulo di ferro si traduce altresì in una formazione di radicali liberi i quali possono causare danni ai tessuti oltre che infiammazioni degli organi.
Effetti peggiori si riscontrano relativamente ad alti livelli di ferro. Questi riguardano l’insorgenza di malattie degenerative del cervello come il morbo di Parkinson e la malattia dell’Alzheimer.

Trattamento per depurare l'acqua di casa

La principale variazione che è possibile osservare in presenza di acqua ad alto contenuto di ferro si riferisce al gusto che in tali casi apparirà come metallico. Altra alterazione si riferisce alla colorazione: il ferro sciogliendosi in acqua le dona un colore più scuro, sui toni del rosso o arancione. Queste sono le caratteristiche che principalmente portano a pensare ad una presenza eccessiva di ferro nell’acqua. Nel caso in cui si sospetti che l’acqua potabile normalmente consumata abbia un alto contenuto di ferro, è bene approfondire l’argomento eseguendo un adeguato test sui livelli di esso. Mediante una semplice analisi dell’acqua è possibile rilevare la quantità di ferro presente. Se inseguito a tale analisi si rileva effettivamente un livello eccessivo di ferro è necessario procedere con l’esecuzione di adeguati trattamenti delle acque: generalmente è possibile optare per diverse alternative tra cui filtrazione o altrimenti qualche forma di rimozione chimica. Il processo di depurazione è importante non solo per quanto riguarda la presenza e rimozione di ferro puro, ma anche per ciò che interessa i batteri e le altre impurità, elementi che sono potenzialmente dannosi e possono essere facilmente assorbiti dai composti contenenti ferro e quindi dall’acqua. Il trattamento scelto per la depurazione dipende in larga misura dalla tipologia di ferro contenuta nell’acqua: si distingue un ferro di tipo ferroso ed uno ferrico.
La strategia generalmente adottata comprende ad ogni modo un processo di ossidazione del ferro, eseguito nella fase precedente a quella di erogazione verso l’impianto idrico di casa.
Nella maggior parte dei casi per risolvere il problema del ferro sarà sufficiente installare un addolcitore d’acqua, mentre in altri è invece consigliato un sistema di filtraggio di ossidazione ed in particolare tale opzione è migliore nel caso in cui si presentino alte concentrazioni del minerale.

Depuratori » Depurazione dell'acqua e depuratori » Acqua ricca di ferro ed effetti benefici » http://www.idepuratori.com/depurazione-acqua/acqua-ricca-di-ferro.html
Argomento: acqua - Acqua ricca di ferro

 

Bere acqua aiuta a dimagrire e a depurare l'organismo con semplicità